“Il giovane di Mozia” (Museo Fondazione Whitaker)

“La statua raffigura una figura maschile panneggiata, forse un auriga, di scuola greca, fu probabilmente portata nell’isola di Mozia dai Cartaginesi dopo che ebbero saccheggiato Selinunte nel 409 a.C.. È stata ritrovata nel 1979 durante alcuni scavi di archeologi dell’università di Palermo.”

(fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Giovane_di_Mozia)

Questa statua, che ho potuto fotografare all’interno del Museo Whitaker, presso l’Isola di Mozia, ha dell’incredibile: mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta. Al di là della sua storia misteriosa, unita al fatto che una statua greca, così ben conservata, è una rarità assoluta da un punto di vista archeologico, mi ha particolarmente colpito la perfezione della veste, leggera come un velo, interamente plissettata e aderente al corpo del giovane. Il realismo dei dettagli è straordinario: notate, solo per fare un esempio, come il tessuto fa una grinza obliqua sulla schiena, proprio tra le scapole. E pensare che l’artista avrebbe potuto benissimo “omettere” un dettaglio simile, senza che nessuno potesse rimproverargli alcunché…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolii, Fotografare e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a “Il giovane di Mozia” (Museo Fondazione Whitaker)

  1. kalosf ha detto:

    È di una bellezza inquietante…ed estremamente seduttiva….

Lascia il tuo Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...