La recensione di Fanta: “La scatola comoda”

Una scatola

Un’immagine ripresa durante i test di “comodità”. Come vedete, l’altezza della scatola è perfetta per la mia taglia. Si notano anche le feritoie laterali in cui gli umani infilano le loro dita: la mia zampa ci passa perfettamente in tutta la sua lunghezza, ed è possibile sferrare unghiate a sorpresa a chiunque passi nelle vicinanze. Da provare assolutamente!

Cari mici, miao a tutti! 

Benvenuti nella mia rubrica felina, Fanta e i cipi – Diario di una gatta borghese! In questi mesi, molti mici che seguono il blog del Personaggio in cerca d’Autore, vedendo qualche mia fotografia (per esempio qui, qui e qui), mi hanno scritto per sapere qualcosa di me e della mia vita da gatta borghese. La cosa mi ha molto lusingata, e così – non avendo il pollice opponibile – ho chiesto a Brontolo di ospitare una rubrica felina tutta mia nel suo spazio creativo. Del resto, se Francesca Cipriani e Cristina Dal Basso possono tenere un blog, perché non posso farlo anch’io, che sono pure molto più bella ed elegante di loro?

Sono certa che molti di voi gattini e gattine che ci seguite troverete utili i miei consigli per la vita di tutti i giorni! Dunque, in questo primo post ho deciso di recensire un prodotto unico nel suo genere: “La scatola comoda” di Ipercoop.

Unboxing

Questa scatola speciale mi è arrivata circa due settimane fa, un giorno in cui Trilly, contrariamente al solito, era tornata a casa da sola con una gran quantità di spesa, essendo Brontolo impegnato in chissà quale dei suoi loschi traffici. Inutile dire che, una volta svuotata di tutte le inutili porcherie di cui si cibano gli umani, la scatola si è rivelata molto spaziosa, e così non ho resistito più di due minuti dal saltarci dentro con tutte e quattro le zampine.

Piuttosto alta rispetto alle altre in cui ho abitato, l’esterno della scatola è di un bianco neutro molto gradevole, che la rende elegante e sobria al tempo stesso. Vi dico subito che non è facile da pulire, perciò cercate di tenerla al riparo dagli schizzi di pappa e soprattutto dalla sabbietta usata. Se i vostri umani sono intelligenti, inoltre, dovrebbero posizionare la scatola in una stanza sufficientemente spaziosa da non intralciare i vostri giochi.

Comodità

Vediamo ora alla caratteristica principale, che tra l’altro dà il nome a questo particolare prodotto: la comodità. Certo, quello di “comodità” è un concetto molto relativo, per questo motivo cercherò di fornirvi tutte le informazioni utili a determinare se questa scatola fa per voi oppure no.

Anzitutto, le pareti sono avvolgenti e sufficientemente rigide. Con un salto siete dentro, e non dovete nemmeno preoccuparvi di inutili coperchi che ostacolano la visuale e vi pizzicano la coda. La sensazione generale è di grande protezione, pur conservando un’ottima visuale sul territorio circostante. Una taglia media troverà spazio sufficiente per sedersi, sdraiarsi e persino giochicchiare con qualche lucertola acchiappata in balcone. A questo proposito, non vi sono vie di fuga facilmente accessibili, perciò potete divertirvi tutto il tempo che volete e persino lasciare la vostra preda nella scatola durante – che so io – la pausa per i croccantini.

Giocabilità

La scatola è provvista di due feritoie laterali ad altezza muso, che ho trovato molto utili per giocare a nascondino e controllare il vostro territorio senza essere visti dagli umani. Costoro, lo sappiamo, sono molto giocherelloni, e infatti si divertiranno un mondo ad infilarci dentro topolini di pezza e a strusciare le dita sul bordo, tanto per solleticarvi i nervi mentre vi state facendo gli affari vostri dentro la scatola. Quello che gli umani non realizzano subito, è che le feritoie sono grandi abbastanza per infilarci la vostra zampa per tutta la sua lunghezza e con gli artigli ben spianati.

Eccovi allora un buon suggerimento per trarre qualche divertimento da questa loro fastidiosa mania. All’inizio non badate troppo a quando vi stuzzicano infilando le mani nel buco: dategli giusto qualche soddisfazione con due o tre deboli zampatine sulla parete interna, annusate un po’ in qua e in là facendo lo sguardo curioso… insomma fateli ridere, come in quei video cretini che gli piace tanto postare sui social-network. Poi, quando meno se lo aspettano, sferrate una bella zampata ad unghie aperte sulle loro fragili dita: gli umani sono lenti e non faranno in tempo a ritrarle al sicuro. Soprattutto non si aspetteranno che possiate arrivare così in là con gli artigli attraverso quella stretta feritoia. A questo punto osservateli ridere come dei deficienti, mentre si massaggiano le mani sanguinanti. Un consiglio: non ripetete il giochetto più di due volte, perché alla terza, di solito, mangiano la foglia e magari si incavolano pure. E allora son ciabattate!

Conclusioni

“La scatola comoda” Ipercoop è complessivamente un buon prodotto. La consiglio a tutti i gatti, ad esclusione dei gattini, per i quali è meglio orientarsi verso qualcosa di più piccolo.

Ho trovato un solo difetto: dopo qualche settimana il cartone potrebbe iniziare a danneggiarsi, e allora vi verrà la tentazione di morderlo e farvici le unghie. A quel punto, gli umani decideranno di nascondere la scatola, per evitare di trovarsi i frammenti sparpagliati per tutto il territorio. A noi, certo, non dà alcun fastidio, ma loro non sembrano riuscire a capirlo. Per lo meno, con i miei è così.

Riassumendo: bene la funzionalità, ottima la progettazione, limitata la durata. Pensateci bene, prima di affezionarvici troppo. Voto: 4/5 zampette

Miao a tutti, e alla prossima!
Fanta

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolii, Fanta e i cipi - Diario di una gatta borghese, Scrivere e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a La recensione di Fanta: “La scatola comoda”

  1. manu ha detto:

    La vostra gatta è tenerissima 😍mi ricorda tanto la mia Zefira 😔 avrebbe adorato questa recensione! Fai i complimenti a Fanta😂

    • Personaggio in cerca d'Autore ha detto:

      Allora mi raccomando, Zefira: segui e fa seguire “Fanta e i cipi”!!! 😉

      • manu ha detto:

        😭😭😭 ehm… mi ricorda perché Zefira è morta…. 😪😪😪😭😭😭. Hahahaha ma scusa colpa mia…era scritto male il commento. 😂😂😂😂

      • Personaggio in cerca d'Autore ha detto:

        Nooooooo che gaffe che mi hai fatto fareeee!

  2. manu ha detto:

    😂😂😂😂😂non preoccuparti c’è chi va e c’è chi viene c’est la vie

Lascia il tuo Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...