Uno a caso!

Un'espressione "random" dal mio campionario di facce da bacucco.

Un’espressione “random” dal mio vasto campionario di facce qualsiasi.

Cari amici vicini e lontani,

da oggi, sugli schermi di Picd’A, c’è una nuova, utilerrima funzionalità!

No, non si tratta del tasto pausa-avanti-indietro del tipo mai-scai-accadì-on-demandamelo, o se preferite del tipo mediaset-premium-plei-galleri-sorbole, che puoi rivedere la stessa solfa più e più volte solo per il gusto di lamentarti che «stasera non c’è proprio niente, in tivvù – ma non abbiamo la peiperviù? – appunto, cornuti e mazziati!».

No – dicevo -, non si tratta di questo – ehp! chi ha urlato “sfigato”, giù in platea? -, bensì della possibilità, da me gentilmente offerta a tutti voi che mi seguite fedelmente (o pietosamente), di leggere un articolo a caso ogni volta che vi gira il ghiribizzo di farlo!!!

Sì, del tipo che arrivate qui per la prima volta, oppure vi siete abbonati/iscritti/mi-piaciuti da poco sul mio bellissimo blog e dite: «Bello questo blog, dico sul serio, ma di che parla? Chi è ‘sto invasato che si fa chiamare “Claudio Di Filippo”, che poi magari è solo uno pseudonimo mal riuscito? Ma poi cos’è che dovevo fare adesso? Ah sì, cambiare la sabbietta al gatto, che è mezz’ora che raspa e tira in giro la ghiaia sul parquet…», e così rimandate a data da destinarsi l’esplorazione accurata del blog, la lettura attenta dei miei post, la contemplazione delle mie splendide foto, con ciò perdendovi – dico sinceramente – un sacco di spunti interessanti e informazioni utili sui cacchi miei.

Bello no?
Dico la faccenda dell’articolo a caso…

Comunque devo ammetterlo, non ho fatto tutto da solo. Infatti, qualche giorno fa, girovagando nell’universo blogger di WordPress – del quale mi pregio essere parte integrante e attiva -, sono incappato nell’esimio collega “Do“, sulla cui home campeggia un bel link denominato “Tiro di dadi”. Ci clicco sopra e mi compare un articolo dal titolo “La festa dell’invasione americana”. Ci clicco sopra un’altra volta e me ne compare un altro intitolato “Pinocchio: imparare a disobbedire per crescere”. Ci clicco ancora e… beh, ve la faccio breve: dopo quindici volte che cliccavo su “Tiro di dadi” ho cominciato a sospettare che gli articoli che mi venivano proposti di volta in volta fossero scelti a caso. Sarà stata l’espressione “Tiro di dadi”, oppure il fatto che l’indirizzo del link terminasse con la parola “random”, non lo so. Comunque alla fine mi sono detto: se può farlo lui, perché non può farlo anch’io? Poi mi sono corretto: se può farlo lui, perché non posso farlo anch’io?

Insomma, poche ore di intenso lavoro ‘nerd’ e… voilà! Pure io ci ho il mio link per tirare i dadi sul blog!!! Solo che io non l’ho chiamato “Tiro di dadi”, per rispetto al collega “Do“, ma l’ho chiamato Uno a caso!.

È molto più figo il tiro di dadi, ma per adesso mi accontento: il copirait è il copirait.
Comunque grazie Do!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolii e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Uno a caso!

  1. mantini ha detto:

    Bella idea. Poi in privato mi spieghi quale plugin hai utilizzato? Vorrei implementare anch’io questa funzione… 😉

  2. Do ha detto:

    Ma grazie per la citazione!

    Ti sciaro pure il copirait del nome :-D!!

Lascia il tuo Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...