E adesso?

berlusconi-silvio-mega800-corna-770x464

Milano, 24 giugno 2013.

Silvio Berlusconi, riconosciuto colpevole di concussione per costrizione e prostituzione minorile, viene condannato in primo grado a 7 anni di carcere e interdizione perpetua dei pubblici uffici.

E adesso?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolii e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a E adesso?

  1. mantini ha detto:

    E adesso finché la sentenza non passa in giudicato (e dubito che rigettino il ricorso in appello) non cambia assolutamente nulla. Salvo un po’ di pubblicità in più. E la convinzione da parte mia che reati apparentemente più gravi (e altrettanto immorali, come il falso in bilancio ad esempio) hanno degli sconti di pena migliori…

    • Brontolo ha detto:

      Ahi ahi, Alessandro, mai paragone fu “meno” azzeccato! In effetti, il falso in bilancio non è più un reato, da quando nel 2002 venne depenalizzato – manco a dirlo – dal governo Berlusconi.
      Il senso della tua osservazione, però, rimane: la Legge sarà pure uguale per tutti, ma la sua applicazione stenta a mantenersi altrettanto equa.

Lascia il tuo Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...