Dalla paura alla speranza

Al lavoro per ritornare alla normalità nei paesi terremotati. L’esperienza di una famiglia di Medolla.

Al lavoro per ritornare alla normalità nei paesi terremotati. L’esperienza di una famiglia di Medolla.

05-06-2012
di Tiziana Nicastro
Fonte: Città Nuova

Federica, Chiara e Francesco sono notte e giorno nella tendopoli di Medolla, Benedetta fa compagnia ai nonni, papà Nunzio presta servizio come medico a Medolla, mamma Marta lavora in farmacia a San Possidonio. Una famiglia semplice, che prima del terremoto viveva la quotidianità cercando di districarsi tra gli studi universitari delle figlie, il lavoro dei genitori, la cura dei nonni, l’impegno in associazioni e movimenti di volontariato a vario titolo. Una vita intensa dove gli impegni pubblici e privati s’intersecano con i bisogni degli altri, ancor più se questi sono persone sole, anziane, bisognose d’aiuto.

C’è un prima e un dopo terremoto anche per la famiglia Borelli, eppure lo spirito con cui si affrontano le varie circostanze, anche quelle dolorose di queste giornate, è lo stesso…

(Continua su Città Nuova Online)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Brontolii e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia il tuo Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...